Vai al primo paragrafo Primo paragrafo Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale.
IN QUESTO BLOG PARLEREMO DI TUTTE LE DISTRIBUZIONI LINUX E LE LORO CARATTERISTICHE, GRAZIE E BUONA PERMANENZA!!!

Gruppo Facebook:

TRANSLATE&TRADUTTORE

Elenco Dei Post

__________________________________________________________________________________________________________

4 febbraio 2016

DoS: per Attaccare Un Sito Dal Prompt Dei Comandi

 A Vostro Rischio e Pericolo

DoS, Denial of Service che significa negazione del servizio, è una tecnica hacker usata per esaurire le risorse di un server in modo tale che esso non possa più erogare il servizio che offriva in precedenza. Generalmente consiste nel "bombardare" il server di tanti pacchetti di grandi dimensioni in modo da sovraccaricare il suo lavoro. La cosa curiosa, ma allo stesso tempo spaventosa, è che l'attacco può essere svolto anche semplicemente dal Prompt Dei Comandi. Naturalmente, questa guida è a solo scopo informativo data l'illegalità della tecnica in questione.



Prima di andare avanti spiego la funzione del comando ping (se avete Linux userete hping3). Questo comando invia, al server determinato tra i parametri, dei pacchetti e calcola la velocità a cui viaggiano i pacchetti inviatici dal server come risposta.
Scriviamo, ad esempio, nel Prompt Dei Comandi (che da ora chiameremo cmd per questioni di praticità) l'istruzione:
ping google.com
Vediamo che vengono inviati 4 pacchetti (al server google.com) e ricevuti altrettanti (da google.com), questi ultimi hanno impiegato un determinato numero di millisecondi per arrivare a destinazione. Inoltre abbiamo anche l'opportunità di visualizzare l'indirizzo IP di google.com ovvero 173.194.35.33. Come avete potuto notare, il parametro dopo il comando ping è il server da pingare.



Vediamo come effettuare un attacco DoS in Windows (successivamente in Linux):
  • Apriamo il cmd.
  • Scriviamo l'istruzione "ping 127.0.0.1 -t -l 65000" e premiamo invio; invece di 127.0.0.1 (che è l'host locale) andrà inserito l'IP del server vittima, "-l 65000" sta ad indicare che invieremo pacchetti della dimensione di 65000, "-t", invece, farà sì che invierà pacchetti fin quando non terminiamo l'istruzione con Ctrl+C.
  • Attendere fino alla "caduta" del server, forse occorre aspettare ore in quanto l'attacco non è svolto da più macchine contemporaneamente.
Come DoSsare sotto Linux:
  • Apriamo il terminale (cmd).
  • Digitiamo "hping3 -i u1 -S -p 80 127.0.0.1"; anche qui occorre cambiare "127.0.0.1" nell'indirizzo del server da attaccare, 80 è la porta dove inviare i pacchetti (80 è quella HTTP dei siti web, la potete cambiare se non state attaccando un sito ma dovete assicurarvi che sia aperta andando su questo sito), gli altri parametri dovrebbero avere più o meno la stessa funzione di quelli descritti prima.
  • Attendere fino a che il server non sarà down.
Provate questa tecnica solo verso server di vostra proprietà altrimenti sarete punibili penalmente.

preso dal sito=http://www.diventarehacker.it/2013/03/dos-attaccare-un-sito-dal-prompt-dei.html

Per saperne di più su Linux/ To learn more about Linux=https://www.facebook.com/groups/416785168484322/
__________________________________________________________________________________________________________

I vari siti di Linux: